IMPIANTI EOLICI


I generatori eolici convertono direttamente l’energia cinetica del vento in energia meccanica, utilizzabile per la produzione di elettricità.


Rispetto ad altre fonti rinnovabili, come ad esempio quella solare, l’energia eolica si distingue per alcuni fattori:


- non è assolutamente inquinante e non influisce sugli ecosistemi in cui è inserita.
- il suo sfruttamento è relativamente semplice, richiede poca manutenzione e la vita di un

  impianto è di almeno 20 anni.

- è disponibile sia di giorno che di notte e, in zone temperate, è disponibile in modo proporzionale alla   richiesta.

 

 

Esistono quattro tipologie di impianti eolici:


Micro eolico, di potenza fino a 20 kW, adatto per l’autoconsumo di piccole utenze isolate o connesse alla rete. Per questo tipo di impianti l’impatto ambientale è estremamente limitato.


Mini eolico, di potenza compresa tra 20 kW e 200 kW, ideale per scambiare o vendere l'elettricità prodotta.


Grande eolico, con turbine di potenzasuperiore ai 200 kW.

 

Eolico Off shore, con l’utilizzo di grandi generatori di potenza (fino a 5 MW), che consente di sfruttare i forti venti che spirano in mare aperto